For spinters // Per le zitelle

A Palermo Sant’Onofrio ha il titolo di patrono secondario e nel 1568 gli fu dedicata una chiesetta, in Via Panneria 

Sant’Onofrio tutt’ora viene pregato perché ha il potere di far trovare marito alle zitelle!. Ogni sera, per nove giorni di seguito, si doveva recitare tra una preghiera e l’altra una filastrocca fatta apposta per chiedere la grazia a Sant’Onofrio. Mentre si recitava la filastrocca si doveva mettere una monetine da due centesimi nella serratura di una porta qualsiasi. Se fosse caduta la richiesta era esaudita!

SantOnofrio 221x300 For spinters // Per le zitelle
Sant’Onofrio

In Palermo San’Onofrio is a secondary patron and in 1568 a religious group dedicated a small church to him, in Via Panneria

Saint Onofrio is famous because has the power to find a husband for the spinsters! Every evening for nine days, unlucky girl had to say a rhyme in Sicilian dialect between a prayer and the other one to ask the grace to Saint Onofrio.  During the recite she had to put a two-cent coin in the lock of any door. If the coin fell the request was satisfied!

Sicilia Outlet Village

 

Less than an hour’s drive from the Aurora View Resort

A meno di un’ora di macchina da Aurora View Resort

 

WhereDove 300x140 Sicilia Outlet Village
Where? Dove?

Come arrivare – How to get %name Sicilia Outlet VillageMultilingual web

Logo Sicilia Outlet Village IMG 4510 261x300 Sicilia Outlet Village

IMG 4509 215x300 Sicilia Outlet Village

sicilia outlet village 300x224 Sicilia Outlet Village

A meno di un’ora di macchina da Aurora View Resort

Less than an hour’s drive from the Aurora View Resort

 

INFO: Aurora View Resort

MODICA

Modica MODICA
Modica

 

Modica, in provincia di Ragusa, è la città barocca che meglio racchiude atmosfere e suggestioni tipiche siciliane. Visitarla significa fare un viaggio a ritroso nel tempo nelle tradizioni della Sicilia più autentica. Le splendide Chiese, le case arroccate nella roccia, le vie gremite di botteghe e laboratori di cioccolato la rendono una tappa dell’isola imperdibile.

Modica è conosciuta anche come la città “delle 100 Chiese”; su tutte domina la Chiesa di San Giorgio con il suo ampio prospetto barocco e l’imponente scalinata (ben 250 gradini). Il modo più suggestivo per arrivarci è a piedi, partendo dal centro storico; arrivati al sagrato si ha una splendida vista su tutto il paese. In serata il panorama che si gode da qui fa somigliare Modica ha un presepe vivente regalando al visitatore una delle “cartoline” più belle della città. Interessante anche la Chiesa di Santa Maria di Betlem; il suo incantevole interno, con l’organo in legno e preziosi affreschi, conserva il più bel presepe monumentale (risalente all’800) della provincia di Ragusa.

Il centro storico, costituito principalmente da Corso Umberto, rappresenta un vero e proprio salotto barocco, dove si affacciano palazzi signorili, chiese (bellissimo il Duomo di San Pietro), negozi e pasticcerie. Dal corso si snoda un dedalo di vicoletti e scalini che conferiscono alla città un fascino particolare.

Chiesa di San Giorgio 300x199 MODICA
Chiesa di San Giorgio

Aurora View Resort: La cioccolata modicana è conosciuta in tutto il mondo per la sua particolare lavorazione “ a freddo”

Riserva Naturale dello Zingaro

A day at the “Zingaro” Nature Reserve

Una giornata alla riserva Naturale Orientale “Zingaro”

 

Zingaro 5 300x217 Riserva Naturale dello Zingaro

 

https://www.google.it/maps/@38.1896682,11.4507094,7.2z?hl=it

Zingaro 7 300x221 Riserva Naturale dello Zingaro

INFO: Aurora View Resort

 

Zingaro 3 244x300 Riserva Naturale dello Zingaro

515wXZUTZ1L 300x242 Riserva Naturale dello Zingaro

Who wants to admire the beauty of the Zingaro Reserve from the sea can rent a boat or decide for a boat excursion with a daily departure from San Vito Lo Capo.
The Zingaro Nature Reserve is the first established in Sicily, established in 1981 by the Sicilian Region.

We do not know why this area is called “gypsy”, in fact of nomads who lived here there is no news in the historical sources while it is indicated the presence of a colony of Lombards in the thirteenth century.
Even if the Zingaro is particularly famous for its beaches, for its clear waters, full of little fishes and for the underwater caves, it is good to know that the reserve offers much more.
In its territory there are many anthropologically relevant realities such as Borgo Cusenza, a small group of houses abandoned altogether in the early 50s, today at the center of a project to recover the Reserve while close to the coast are evidence of the life of eight thousand years ago, in the Grotta dell’Uzzo, inside which the remains of a much more recent peasant culture are still visible today, which deserves to be remembered.

Zingaro1 248x300 Riserva Naturale dello Zingaro

 

depositphotos 9322832 stock photo italian flag butterfly isolated on 300x274 Riserva Naturale dello Zingaro

La Riserva si visita solo a piedi, nulla deve disturbare la quarantina di specie di uccelli che qui nidificano, tra  cui  l’Aquila del Bonelli, la Poiana, il Nibbio, il Gheppio  e la fauna endemica. 
Soltanto chi avrà la pazienza di percorrere a piedi  questo habitat unico farà un’esperienza davvero indimenticabile.

Chi ha voglia di ammirare la bellezza della Riserva dello Zingaro dal mare può noleggiare un gommone o decidere per un’escursione in barca con partenza giornaliera da San Vito Lo Capo.
La Riserva Naturale Orientata dello Zingaro è la prima nata in Sicilia, istituita nel 1981 dalla Regione Siciliana.Non sappiamo perché questa zona si chiami “zingaro“, infatti  di nomadi che hanno vissuto qui non c’è alcuna notizia nelle fonti storiche mentre viene indicata la presenza di una colonia di lombardi nel XIII secolo. 
Anche se Lo Zingaro è particolarmente famoso per le spiagge, per i fondali limpidi, pieni di pesciolini e per le grotte sottomarine, è bene sapere che la riserva offre molto di più.
Nel suo territorio si trovano molte realtà antropologicamente rilevanti come il Borgo Cusenza, un  piccolo gruppo di case abbandonate del tutto nei primi anni ’50, oggi al centro di un progetto di recupero della Riserva mentre a ridosso della costa si trovano le testimonianze della vita di ottomila anni fa, nella Grotta dell’Uzzo, al cui interno sono visibili ancora oggi i resti di una civiltà contadina molto più recente, che merita di essere ricordata.

Zingaro 2 203x300 Riserva Naturale dello Zingaro

 

The season of beauty

Il Castagno dei cento cavalieri

Il Castagno dei Cento 300x155 Il Castagno dei cento cavalieri

È considerato l’albero più antico e più grande d’Europa. Si trova in Sicilia, per la precisione in provincia di Catania, il noto “Castagno dei cento cavalli”, una creatura la cui vita si aggira tra i 3000 e i 4000 anni.

It is considered the oldest and largest tree in Europe. It is located in Sicily, to be precise in the province of Catania, the well-known “chestnut of the hundred horses”, a creature whose life is between 3000 and 4000 years.

 

Il suo soprannome infatti è legato alla tradizione secondo cui, sotto le sue enormi braccia, durante un temporale trovarono riparo la regina Giovanna d’Aragona e il suo seguito, formato da 100 cavalli e cavalieri.

His nickname is in fact linked to the tradition that, under his enormous arms, during a storm found the Queen Joan of Aragon and his suite, made up of 100 horses and riders.

100 300x172 Il Castagno dei cento cavalieri

INFO: Aurora View Resort